Formattare un Mac

Formattare un Mac equivale ad eliminare tutti i dati in esso contenuti, reinstallando poi il sistema operativo.

Le motivazioni per cui si può decidere di procedere alla formattazione sono svariate: magari i dati inutili archiviati nel proprio computer sono troppi e si desidera ripartire da zero, si sta per vendere il proprio terminale, oppure vi sono troppi malfunzionamenti dovuti alla presenza di virus e malware, pertanto è necessaria una pulizia totale e completa.

 formattazione-macQualunque sia il motivo per cui avete deciso di formattare il vostro pc, vi illustriamo di seguito una breve guida per farlo sia su Windows che su Mac. La procedura può variare leggermente tra le varie versioni del sistema operativo da voi utilizzato, ma sostanzialmente è sempre la stessa. Attenzione: si tratta comunque di un procedimento delicato, sebbene semplice, quindi procedete solo e soltanto se siete sicuri di quello che fate. O, ancora meglio, agite con la supervisione di un professionista. Noi non ci assumiamo nessuna responsabilità per quanto riguarda eventuali errori o cancellazioni involontarie di dati.

Mac
Formattare un Mac è, generalmente, molto più semplice e meno macchinoso rispetto a Windows.
Per effettuare un backup dei dati potete utilizzare la utility Time Machine, già inclusa nel computer, e seguire le istruzioni a schermo. Metteteli “al sicuro” sul supporto che preferite.
Se non possedete o non sapete in che modo procurarvi un supporto contenente il sistema operativo nessun problema: generalmente è possibile scaricarlo direttamente da Internet durante la formattazione.

Riavviate il vostro Mac, avviatelo in modalità di ripristino premendo la combinazione di tasti cmd+r durante il caricamento, e selezionate il supporto (o la partizione di ripristino, solitamente già presente nel computer) da cui reinstallare il sistema operativo. Seguite le istruzioni a schermo, dunque selezionate lo Utility disco, selezionando poi il disco fisso che desiderate formattare.

Nella scheda Inizializza impostate Mac OS esteso, impostate un nome e fate partire la procedura.

Al termine, tornate alla schermata iniziale e selezionate Reinstalla Mac OS X. Generalmente può volerci un po’ di tempo: assicuratevi di avere una connessione internet disponibile – più veloce è e meglio è – seguite le istruzioni a schermo,e avrete finito!
Nota: durante il processo potrebbe venirvi chiesto di inserire il vostro ID e la vostra password Apple. Se non possedete un account potete crearne (gratuitamente) uno sul momento.

Fonte: www.formattarepc.com